venerdì 23 gennaio 2009

Gugelhupf al cioccolato

Gugelhupf al cioccolato

Sì, lo so, questo dolce fa molto Natale e il Natale è appena passato, però era troppo buono per lasciarlo in archivio fino all’anno prossimo!!
Non pensate a un dolce dolcissimo ma ad un pane leggermente dolce con del cioccolato dentro e fuori, perfetto da inzuppare in un caffellatte, una cioccolata calda od un tè :)

Stampo gugelhupf

La ricetta l’ho rubata da quei libricini bellissimi che “regalano” ogni tanto con Sale&Pepe; prima di Natale c’era uno speciale di tre libri tutti dedicati al cioccolato. Fantastici! Ho modificato un po’ le quantità perché durante il tempo di riposo l’impasto è cresciuto senza tregua debordando oltre i confini del mio stampo da quasi un litro!! Ho perso un po’ di cioccolato durante la tragedia però era buono lo stesso :P

Comunque, se vado avanti così dovrò cambiare il nome del blog in Dolce Erborina... la prossima sarà una ricetta salata, giuro! :P

Gugelhupf al cioccolato

Ingredienti:
Farina 350 g
Sale 1 pizzico
Zucchero 40 g
Lievito di birra fresco 20 g
Uova 1 (grande)
Burro fuso e tiepido 50 g
Latte tiepido 150 ml c
Cioccolate fondente 200 g

Per decorare:
Cioccolate al latte 150 g

Preparazione:


1 Sbriciolare il lievito e scioglierlo in 50 ml di latte tiepido.
2 Setacciare la farina insieme al sale, disporle in una ciotola capiente, fare un buco al centro e versarci il latte con il lievito. Lasciare riposare per 15 minuti.
3 Mescolare ed aggiungere lo zucchero, l’uovo sbattuto, il burro fuso ed il resto del latte.
4 Mescolare bene tutti gli ingredienti, passare l’impasto su un piano di lavoro ed impastare fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati. L’impasto dovrà essere liscio, senza grumi e bello gonfio.
5 Rimettere l’impasto nella ciotola, coprirlo con uno strofinaccio pulito e lasciar riposare per 30-60 minuti in un luogo tiepido fino a quando non raddoppierà il suo volume (d’inverno io lo lascio riposare dentro il forno a 40 gradi).
6 Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Lasciar intiepidire un po’.
7 Tirare fuori l’impasto dalla ciotola, impastare ancora ed estendere formando un rettangolo alto 1 cm. Estendere il cioccolato fuso sopra la superficie ed arrotolare l’impasto su se stesso sulla parte più lunga.
8 Sistemare con cura l’impasto arrotolato dentro lo stampo del Gugelhopf unendo i due stremi. Lasciarlo riposare ancora una volta durante 30 minuti.
9 Cuocere nel forno caldo a 200 gradi durante 1/2 ora. Per controllare se sia pronto dare qualche colpetto sotto, dovrebbe suonare vuoto.Lasciar raffreddare completamente su una griglia.
10 Far sciogliere il cioccolate al latte e versarlo sopra la superficie del Gugelhupf.

È ottimo a colazione con un bel cappuccio!

12 commenti:

Carolina ha detto...

Mi è piaciuta troppo l'idea che si possa inzuppare nel caffellatte... È bello proposto così in versione cioccolatosa.
Volevo ringraziarti per essere stata così carina da mettere il logo della mia raccolta di Carnevale. Sai, tu per me sei una specie di mito e aprire la tua pagina e vedere il mio loghetto... Beh mi ha fatto un certo effetto! Grazie mille.
Ti auguro un buon weekend!

Erborina ha detto...

Cavolo! grazie mille!!
Mi piacciono tantissimo le raccolte!! peccato che non ci sia abbastanza tempo per partecipare a tutte. La tua mi piace specialmente perchè i dolci di carnevale sono buonissimi e poi sto preparando un dolce spagnolo poco conosciuto anche in Spagna che mi fa impazzire.
Spero ti piacerà!
Buon w-e anche te :)

manu e silvia ha detto...

farà anche natale, ma certo no lo rifiutiamo!! è davvero troppo bello!! e chissà che buono con il cioccolato in superficie!!
bacioni

Barbara ha detto...

Mamma mia.. non so se faccia "molto natale", ma fa sicuramente "molta acquolina in bocca"! Brava e buon fine settimana!!

Arietta ha detto...

Ricordo questa ricetta dagli allegati di S&P, ma col fatto che non possiedo lo stampo (splendido!) non gli avevo dato il giusto rilievo. E' bellissimo, complimenti, veramente uno spettacolo (ecchisene se fa Natale, a me sta benissimo credimi!)
ps. posso chiederti che macchina fotografica utilizzi? fai delle foto spettacolari, sembra di entrarci dentro!!
buon weekend!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Credo di avertelo già detto su flickr, questo dolce ti è venuto una meraviglia. Io ho lo stampo da più di un anno e ancora non lo uso.
Foto spettacolari
Un bacione

Cianfresca ha detto...

Per ora mi limiterò a guardare il tuo dolce perchè non ho lo stampo adatto.. ho fatto una wish list degli stampi mancanti e aggiungerò sicuramente anche questo!

FairySkull ha detto...

E' perfetto !!! Troppo bello e mi fa una gola !!! Ciao Lisa

VerA ha detto...

Che meraviglia!!!!!!! Lo devo assolutamente provare :P

Adrenalina ha detto...

Eccolooooooo lo aspettavo!! Adesso lo stampo sarà usato :P
bacioni :*

P.S. le foto sono bellissime!

Erborina ha detto...

@manu e Silvia
dovreste vedere l’originale… acqualina in bocca!
@Barbara
Grazie!
@Arietta
nella foto del libro sembrava più morbido… boh, forse ho sbagliato qualcosa!!
Ho una Canon 400D però non uso il suo obbietivo originale… non è molto bello; ho comprato un paio di obbietivi molto luminosi ed il risultato è tutt’altro!!
Grazie :)
@Alex
E’ troppo bello per non usarlo, forse una bella torta?? ;)
Baci
@Cianfresca
Io ho fatto la bambina viziata… era troppo invitante questa ricetta, non potevo non farla!
@FairySkull
Grazie mille :)
@VerA
Fammi sapere se lo fai!
@Adrenalina
Lo sapevo… ;)
Baci

ginger1979 ha detto...

Che meraviglia!!!!