venerdì 2 gennaio 2009

Roscón de Reyes o ciambellone dei Re Magi

Roscón de reyes


In Spagna una delle cose più belle del Natale è il día de Reyes ovvero il giorno dei Re Magi ovvero il giorno in cui tutti i bambini spagnoli ricevono i loro regali sotto l'albero. Questo giorno è il 6 gennaio ed è sempre stato uno dei giorni più belli quando ero piccola :)
Il 5 gennaio in tutta la geografia spagnola la tradizione vuole che in ogni singolo angolo del paese ci siano le tradizionali sfilate dei Re Magi. Tutti escono in famiglia per vederli passare e per raccogliere le migliaia di caramelle che distribuiscono. Poi ad un certo punto la gente torna a casa per lasciare le ciabatte sotto l'albero insieme a qualche dolcetto oppure un po' d'anice per i Re ed un po' d'acqua per i camelli... sono sempre assetati!!
La mattina dopo.... che dire... si produce il miracolo!! tanti regali e tanta magia!!
Dopo aver aperto tutto e giocato fino all'esaurimento andavamo a casa di mia nonna dove ci aspettava un bel pranzetto coronato da questo meraviglioso dolce... con la cioccolata calda!!! oddio, sempre che si avesse il coraggio!!
Insomma, il día de Reyes significava anche quasi la fine delle vacanze però era così bello... :D

Roscón de reyes

Ingredienti:
Farina 600 gr + 1 manciata per il piano di lavoro
Lievito fresco pressato 30 gr
Latte tiepido 150 ml
Sale 1 pizzico
Arancia 1
Uova 2 + 1 per decorare
Burro in pomata 80 gr
Zucchero semolato 80 gr
Per decorare:
Frutta candita qb
Zucchero a velo qb

Preparazione:

1 Sbriciolare il lievito e scioglierlo in 50 ml di latte tiepido; mescolate bene.
2 Setacciare la farina, fare un bucco nel centro e versare il latte con il lievito; lasciare riposare 15 minuti.
3 Sbattere le uova e lo zucchero finché la crema non diventerà spumosa.
4 Aggiungere alla farina questa crema, il burro, la scorza grattugiata dell’arancia, il resto del latte e infine il sale. Mescolare bene. Impastare fino a quando l'impasto non sarà omogeneo e tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.
5 Formare una palla, metterla in una ciotola e, coperta con un panno pulito, lasciarla riposare in un posto tiepido circa un ora oppure finché non raddoppia il suo volume.
6 Tirare fuori l’impasto e impastarlo ancora una volta. Formare una ciambella e posizionarlo su una teglia foderata con della carta da forno. Coprirla ancora e lasciarla raddopiare ancora il suo volume per un'altra ora/ora e mezza.
7 Spennellare la superficie con dell’uovo sbattuto, decorare con la frutta ed infornate per 30 minuti a 180º.
8 Lasciare raffreddare su una griglia, decorare con dello zucchero a velo e servire con della cioccolata calda oppure farcita con della panna montata o della mousse al cioccolato.

18 commenti:

Fra ha detto...

Splendida questa ciambella...deve essere una delizia per colazione tuffata in un caldissimo caffèlatte
Un bacio grande
Fra

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Tanti auguri cara Alicia. Che sia un anno meraviglioso per te.
Che bello scoprire le tradizioni di altri paesi, conosco molto poco della Spagna.
Un abbraccio, Alex

Adrenalina ha detto...

Bellissimo il tuo racconto!! Mi è parso quasi di vederti che scarti i regali :P
E questo dolce ha una consistenza davvero invitante!!

P.S. se ti dovesse interessare ho postato la ricetta della torta della trattoria Bibe!!

manu e silvia ha detto...

Sono molti i Paesi in cui si scambiano i regali il 6 gennaio, invece che il 25 dicembre...
Da noi il 6 è solo la befana, ma forse si dovrebbe tenere anche un po' più conto della festività religiosa no?
Bellissimo questo dolce e davvero semplice...quasi quasi ci proviamo!!
bacioni

salsadisapa ha detto...

innanzitutto tanti auguri per uno splendido nuovo anno :)
bello conoscere le tradizioni dei vari paesi, grazie per questo racconto che fa tornare tutti un po' bambini ;-) molto invitante e genuino questo dolce... una sola domanda: per "lievito fresco pressato" intendi il classico lievito di birra in panetti? ciao e grazie!

marjlet ha detto...

che magnifica foto e grazie per il racconto!
buon anno

Cianfresca ha detto...

MMM sembra ottimo, sono capitata qui per caso ma sicuramente verrò a trovarti più spesso! Ho visto che anche tu sei di Milano, la neve per ora sembra dare un po' di tregua dalle mie parti. Un abbraccio

comidademama ha detto...

bellissima ciambella!

sally ha detto...

Che dolce meraviglioso, ha un'aria davvero unica. Immagino che sara' anche buonissimo, auguri!sally

Vanessa ha detto...

Ciao! sono un'assidua lettrice di food blogs ma mai commentatrice..ma stavolta non riesco a trattenermi!
ADORO GRANADA! ci ho vissuto 6 mesi..in erasmus...mi è rimasta nel cuore..la sento come una seconda casa..e sono contenta di aver trovato sul web una granadina trasferita in italia! complimenti per il blog!e per le foto!

Erborina ha detto...

@Fra
Siiii :)
@Alex
Con un po' di ritardo però tanti auguri anche a te!!
@Adrenalina
Quanto era bello il Natale da bambini... :)
@Manue e silvia
A casa mia si faceva metà il 25, metà il 6 perchè l'8 si tornava a scuola!
@salsadisapa
scusa il ritardo!! sì, è quello!
@marjlet
grazie e buon anno!!
@Cianfresca
cavoli! hai visto mercoledì?? :)
@Comida
Grazie!! forse tu la conoscevi??
@sally
con la cioccolata calda è magico :)
@Vanessa
bella la mia città, vero?? a me manca tantisimissimo!!
un beso

Baby ha detto...

Il tuo blog è una scoperta per me!delizioso!corri da me c'è un premio da ritirare. Baciiii

michela ha detto...

L'ho fatta...decisamente poco dolce per i miei ma a me è piaciuta tanto.
Grazie
ciao.

Erborina ha detto...

@Baby
arrivoooo!!
@Michela
vero?? sì, è così, poco dolce e pure ha bisogno di un po' di cioccolata/caffèlatte ;) però anche a me è piaciuta.
Grazie a te del commento!!

Caralulù ha detto...

Ciao Erborina, sul mio blog ci sono due premi per te...sono un pò emozionata per me sono i primi! bacione Lulu

anna ha detto...

Alicia prima di tutto auguri! Adesso posso spiegare al mio amico che è stato a Barcellona perché il g 6 le strade erano vuote :D ...un abbraccio!

sorbyy ha detto...

Dopo aver provato i frollini al parmigiano non posso che provare anche la tua ciambella.
Ciao sono felice di aver scoperto grazie a Paoletta il tuo Blog

parolediburro ha detto...

Questa ciambella è fantastica.La sto divorando con gli occhi..
Un bacione