sabato 12 febbraio 2011

La piadina romagnola

Piadina romagnola

Ancora guardando ricette in archivio per farle vedere la luce... ce ne sono tante!!! Questa settimana di "quasi primavera" era perfetta per queste piadine. Chi non ha voglia di appendere il capotto e fare il primo pic-nic o la prima grigliata? :)

Comunque, basta che mi siano passate nella mente queste belle imagini che mi sono alzata oggi e cosa c'è?? piove :P Beh, la ricetta la metto lo stesso che non si sa mai che il prossimo WE sia bello e qualcuno abbia voglia di metterla subito in pratica.

La ricetta, ovviamente ;), non è mia ma della cucina italiana. Mi era sembrata perfetta perché come sapete a me piace fare in casa tutte quelle cose che di solito si comprano già pronte. Devo dire che a me piace di più la piadina morbida, quella che si può arrotolare... questione di gusti... però questa fa la sua bella figura. Ideale per un fast-food all'italia tutto-fatto-in-casa :)

Ingredienti per 6 piadine:
Farina 500 gr
Latte 220 ml
Strutto 100 gr
Lievito in polvere 15 gr
Sale qb

Preparazione:
1
Disporre la farina a modo di vulcano con un buco nel centro.
2 Nel buco mettere lo strutto a tocchetti, il lievito, un cucchiaino di sale e il latte tiepido.
3 Cominciare ad impastare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, non appiccicoso.
4 Fare una palla con l'impasto, metterlo in una ciotola coperto con un panno umido e lasciare riposare a temperatura ambiente per 1 ora.
5 Dopo il tempo di riposo prendere l'impasto e dividerlo in 6 pezzi uguali.
6 Dare forma di palla ed stendere per formare 6 dischi alti 3-4 mm.
7 Far cuocerer ogni disco in una padella calda, senza olio o altri grassi, per 10 min circa a fiamma dolce per entrambi i lati. Durante la cottura bucherellare la superficie con una forchetta per far sì che cuocia bene all'interno.
8 Per farle raffreddare tagliarle in 4 parti e metterle "in piedi" apoggiate una contro l'altra.
9 Farcire e gustare!

Piadina romagnola - preparación

9 commenti:

carola ha detto...

buona la piadina, è il mio fast-food preferito, con rucola e squacquerone !!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Peccato che qui invece il tempo sembri autunno... in ogni caso un piadina ci sta sempre freddo o caldo non si può dire di no!
Donatella

maia ha detto...

fa-vo-lo-sa!!

la devo provare

Ely ha detto...

oggi anche qui brutto e umido.. ma una piadina così mi tirerebbe davvero su! ciao

Una cucina tutta per sè ha detto...

Ciao! Che bello questo blog, e questa piadina sembra davvero buonissima!!! Anche a me piace molto con la rucola :)

Marta ha detto...

che buona la piadina...! ti è venuta benissimo!

Marta ha detto...

che buona la piadina...! ti è venuta benissimo!

donna ha detto...

Questa sarà l’ennesima ricetta che cercherò di riprodurre! Grazie.

master.chef Giuliano Scappi ha detto...

non vorrei essere pignolo ma il sale con il fermento assieme non si neutralizza? grazie