martedì 19 febbraio 2008

Pâtè di fegato


Pâtè di fegato, originally uploaded by erborina.

Non mi piace il fegato, ma proprio per niente!! Mi fa un pochino schifo alla vista, al tatto, al olfatto!! Allora perché questa ricetta?? Beh, ho una amica che è incinta da poco e il medico le ha consigliato di mangiare tanto fegato e alghe O__O siccome è risaputo in ufficio quanto mi piace cucinare e soprattutto sperimentare in cucina mi chiedeva l’altro giorno come fare il fegato perché neanche lei ne è una grande amante… così mi sono ricordata di questo pâtè che faceva mia mamma quando ero piccola e che già allora non lo potevo vedere neanche da lontano… meno male che i tempi cambiano e con loro i miei gusti perché è proprio una delizia!! Con l’aggiunta di qualche ingrediente che allora non era così facile da trovare è venuta questa meraviglia un po’ impegnativa però decisamente ne vale la pena :]

Ingredienti:
Fegato di vitello 500 g
Scalogno ½
Cognac 1 cucchiaio
Aceto balsamico 1 cucchiaino
Tartufo 2 lamelle fini
Olio d’oliva qb


Preparazione:

1 Tagliare finemente lo scalogno e farlo rosolare leggermente in una padella con un po’ d’olio.

2 Aggiungere il fegato tagliato in pezzettini e farlo prendere colore senza cuocerlo troppo per evitare di farlo diventare secco. Sfumare con il cognac.

3 Frullare il tutto e passarlo nel colino per eliminare eventuali grumi. Aggiungere l’aceto e il tartufo tagliato finissimo.
4 Lasciarlo riposare almeno per 2 ore prima di consumarlo per far amalgamare bene tutti gli aromi.

Per farlo ancora più gustoso io ho aggiunto della gelatina sopra che possiamo fare con la cola di pesce, usando brodo di carne invece di acqua e un po’ di aceto balsamico… io questa volta però ho usato la gelatina in dado (Ideal) che non so se la conoscete (io in Spagna non l’ha avevo mai vista)… è una gelatina aromatizzata con estratto di carne e devo dire che la uso volentieri quando no ho tempo :]

14 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Io non sono una difficile in cucina, ma con il fegato ho un rapporto simile al tuo. Qui in Germania il patè di fegato è un piatto forte e non mi dispiace. Quindi all'occasione magari provo la tua ricetta (o quando sarà incinta qualche amica :-))
Buona giornata, Alex

Gloricetta ha detto...

Ciao Erborina, sono capitata per caso sul tuo blog e devo dire che lo trovo davvero bello e curato. Appena riesco mi leggerò un pò delle tue ricette. Per ora mi metto il link tra i preferiti. Glò

Sere ha detto...

Ciao cara... anche per me il fegato è uno dei pochi alimenti out, però non so bene perchè quando vado in francia mangio tonnellate di patè de fois... mah...
Un bacione..!..

salsadisapa ha detto...

io invece adoooro il fegato! datemene un secchio e mi ci butto!!
......
sto aspettando quel secchio.
.....
sto ancora aspettando.
....
..
:-P

el cocinero ha detto...

hola erborina...a mi me encanta el higado y solo con mirar la foto me entran ganas de comerlo ya!..para contestar a tu pregunta en el otro post, bueno yo soy italiano pero he vivido unos anos en espana y en mexico, asi que si no te importa, para seguir praticando el idioma, me gustaria escribirte en espanol...hasta la proxima!

Erborina ha detto...

@ Alex
in realtà fatto così il sapore del fegato non è tanto forte... devo dire che mi piace molto!
@ Glò
Benvenutaaaa e grazie tante!!
@ Sere
Ciaooo!! beh il fois è certo un'altra storia ;)
@Salsadisapa
E come lo fai di solito?? racconta, racconta...
@ El cocinero
pues sabes que lo hablas superbien?? no me importa lo más mínimo... anzi!! (existe una palabra en español que traduzca bien anzi?? ;)

franci ha detto...

Buono!! a me invece il fegato piace un sacco... lo mangiavo da piccola a casa della nonna e anch'io, come la tua amica, ne ho mangiato parecchio sia in gravidanza che dopo il parto per reintegrare il ferro. questo patè poi dev'essere squisito :)
un abbraccio

elisabetta ha detto...

Com'è che a me, quand'ero incinta, non hanno dato questi consigli?
Il fegato mi piace tanto, soprattutto quello dei pennuti - però quello grasso mi fa un certo che, per via dei metodi di allevamento delle povere bestiole. Se compro un pollo o un'oca (ruspanti), mi faccio sempre lasciare il fegato per farci il patè (che preparo con i tuoi stessi ingredienti, tranne il tartufo). Quello di vitello, invece, non lo cucino veramente da secoli (sono l'unica in casa a cui piace il fegato alla veneziana, quindi lo vado a mangiare dove lo trovo già fatto). La prossima volta che faccio il paté proverò ad usare questo.
La fotografia è come sempre bellissima (serve dirlo? si!!!).
Ciao, ti auguro una buona giornata

Il gatto goloso ha detto...

La foto è stupenda ed elegante come sempre!
... ma stavolta non posso dirti che proverò questa crema perchè non mi piace ne il fegato ne il tartufo.... aspetterò la prossima ricetta! :-)

PS: qualche volta mi fai un corso accellerato di fotografia???

La maga delle spezie ha detto...

Ciao,
io adoro il patè di fegato,ma non devo pensare che è fegato altrimenti non riesco più a gustarlo!(Sono complicata eh?!)
(Vado a leggere le altre tue delizie e ti metto subito tra i miei preferiti)!

Anonimo ha detto...

Durante la cottura del fegato io aggiungeri anche una foglia di alloro....

Compa

comidademama ha detto...

Idem il fegato ed io siamo un po' lontani, ma un piatto bello così non mi farebbe esitare nemmeno un secondo, un assaggio lo farei di certo.

stefano ha detto...

complimenti per il blog...belle idee e belle foto.
:))

Chicco di caffè ha detto...

davvero appetitoso! ma che belle foto che fai... davvero complimenti!